HOME

A sinistra, e a un altro lato della tavola, stava, con gran rispetto, temperato però d’una certa sicurezza, e d’una certa saccenteria, il signor podestà, quel medesimo a cui, in teoria, sarebbe toccato a far giustizia a Renzo Tramaglino, e a far star a dovere don Rodrigo, come s’è visto sopra.”
(I commensali alla tavola di don Rodrigo, Promessi sposi, cap. V) Il commensalismo dei magistrati

Da Indipendenza della magistratura e pneumatici

L’eversione di Stato che non spara e la corruzione senza mazzette

14  Feb 2012. Inizio del processo di 2° grado della 3° inchiesta sulla strage di Piazza Loggia del 1974.

L’autore di questo sito, Francesco Pansera, ritiene di rientrare nel novero di quegli italiani che, dal Dopoguerra in poi, sono stati epurati dalla scena sociale. Nel suo caso il movente è stato quello di bloccare la sua attività di ricercatore indipendente, e la sua opposizione alle frodi mediche strutturali. Lo strumento è quello di incessanti attività boicottaggio, molestie e provocazioni. Mediatore il clero, con la sua esperienza plurisecolare di accordi con poteri esteri per lo sfruttamento dell’Italia. Gli esecutori sono coloro che, occupando le istituzioni dello Stato, oggi servono in questo modo il dominio estero sull’Italia; una prosecuzione, aggiornata ai tempi, del lavoro che i loro predecessori svolgevano negli Anni di piombo creando focolai di tensione e violenza, pilotando omicidi e stragi, e poi assicurando l’impunità agli esecutori.

Dopo molti anni una delle tecniche, l’uso intensivo di mezzi della polizia in forme di stalking, è stato affiancato e parzialmente sostituito con quello di auto civili. Una tecnica di base è ora quella dello “stalking a rottura di simmetria”: eventi in sé di nessun conto o di poco conto, che nella vita normale seguono una distribuzione temporale simmetrica, cioè priva di pattern, casuale, e non sono pertanto neppure notati, vengono fatti avvenire con regolarità, ripetendoli per decine e centinaia di volte, in modo che appaiono solo a chi ne è oggetto; che dovrà subire le conseguenze logoranti di queste menomazioni della libertà personale, e, se le denuncia, venire prontamente considerato mentalmente disturbato.

Ad es. fare sfrecciare senza eccezioni una o più auto sempre dello stesso modello (Audi station wagon) ogni volta che si passa davanti alla porta della chiesa parrocchiale (SS Pietro e Paolo, Via Volta, Brescia), per mesi e anni. Oppure non permettere mai al soggetto di trovare la strada libera, ma sempre occupata da un’auto o da un pedone che arriva contemporaneamente a lui, nell’attraversare il primo incrocio all’uscita di casa (e nel passare l’ultimo al rientro a casa); anche quando la strada è altrimenti deserta; avendo provveduto a fare cancellare le strisce zebrate per buona misura (incrocio Bissolati Cappellini, Brescia). Oppure fare urtare con regolarità dai commessi della grande distribuzione la persona quando va a fare la spesa; e se denuncia ciò, sospendere gli urti ma cominciare con le commesse che si puliscono con le dita il muco dal naso o se le bagnano con la saliva per contare i soldi, o posano uno straccio lercio o la scopa per imbustargli il pane, o fanno qualche altro atto che richiami senza eccezioni questo trattamento; non qualche volta, ma sempre; mentre fuori dal negozio ci si potrà aspettare un’auto di CC, PS o polizia locale. Le possibilità sono infinite, e una tecnica se diviene non più sostenibile può essere sempre sostituita da altre, disponendo di miserabili che le attuino per un tozzo di pane e di altri miserabili che coprano le spalle. Risorse queste che non paiono scarseggiare in una città come Brescia.

Dal settembre 2010 la psyop, il boicottaggio e le provocazioni hanno cominciato a riguardare anche il collegamento internet di Alice Telecom sul quale si basa questo sito.

Non appaiono molto elevate le probabilità che questo mobbing di Stato, fatto di azioni facilmente rappresentabili come le fantasie di un paranoide, sia fermato, con misure formali, o per mezzo del suo potere deterrente, da una magistratura che è riuscita per decenni a non trovare colpevoli neppure per le persone che sono state fatte letteralmente a pezzi dalle bombe degli attentati.

Appare invece che vi siano collusioni e complicità insospettabili. Viene comunemente sottovalutato il peso delle azioni ed omissioni di polizia e magistrati, in realtà non inferiore a quello dei politici, nell’eversione di Stato e nella svendita e nel declino dell’Italia. Il fatto che in genere non partecipino alla corruzione di bassa lega propria dei politici maschera la loro corruzione di alto bordo, che li porta non meno dei politici a fare carriera arruffianandosi coi poteri forti sovranazionali, dei quali aiutano i grandi crimini, come le frodi mediche strutturali, commettendo gli atti più abietti e vili, o favorendoli.

Direttore del DIS: De Gennaro

Ministro dell’Interno: Cancellieri

Comandante generale dei Carabinieri: Gallitelli

Capo della polizia: Manganelli

Prefetto: Brassesco Pace

Procuratore della Repubblica: (f.f.) Salamone. Predecessori: Pace, Tarquini, Lisciotto.

Sindaco: Paroli

Comandante della polizia locale: Novelli

Amministratore delegato Telecom: Bernabè

§ § §

I post segnati da una crocetta (+) trattano di frode medica strutturale, danni alla salute derivanti da comportamenti istituzionali, manipolazione della ricerca scientifica.

I titoli in rosso indicano post respinti o cancellati.

xxx

+ Stamina come esca per le frodi della medicina ufficiale

+ La legalità come finestra

+ L’autismo al tempo dell’individualismo

+ Servizi, masse e istituzioni nei movimenti di protesta

+ Bayes. Il verosimile e il plausibile

+ I trucchi della medicina traslazionale

+ Milizie Bresciane

+ Resistenza agli antibiotici e fattore Veblen

L’omertà manzoniana su Moro

+ I cancri che non sono cancro

+ Patologia e malattia delle istituzioni

+ La convergenza di mafia e antimafia. Pizzo mafioso e pizzo di Stato

Giovanardi il “rodeo clown”

I quattro assi della moralità

+ ILVA. Dal cancro nascosto al cancro inventato

+ Giornalismo medico

+ Il magistrato e gli stregoni

Commento agli auguri di Pasqua 2013 del vescovo di Brescia su Youtube

+ L’ambasciatore USA ordina il sostegno al loro complesso magico-industriale

+ Il grillismo al servizio del capitalismo predatorio

+ Gli strani “compagni di letto” di Ingroia

Il tolemaicismo politico

+ Per cosa è morto Pantani. Lo sport e il marketing farmaceutico

Il Primo Stato

Il publication bias del blog de Il Fatto

+ Choosy, marchesini e figli di. La differenza tra meritocrazia e merito

La mano da baciare

+ L’irresponsabilità della medicina in franchising

+ La corruptio optimi nel liberismo: le linee guida cliniche e il decreto Balduzzi

La differenza tra opposizione e take-over

La liceità della corruzione incrociata

+ I magistrati scrittori

+ I “falsi pentiti” nella disinformazione biomedica

L’Italia cartografica

La disinformazione circolare sulle cause di malattia

+ Il diavolo, certamente

+ I magistrati e il consenso

Il Terzo livello

La mafia e l’antimafia favoriscono la soggezione dell’Italia a poteri extra-nazionali ?

+ Sovradiagnosi III. Parodia e anti-omeostasi nella medicina commerciale

Il commensalismo dei magistrati

Terrorismo multipronged?

+ Sovradiagnosi II. Il business medico mira alla pancia

La corte dei miracoli bresciana dopo l’assoluzione per la strage

Giustizia per Piazza Loggia

+ Sovradiagnosi I. Come la medicina nuoce

Commento agli auguri di Pasqua 2012 del vescovo di Brescia su Youtube

+ Il pendolo di Foucault e il generatore di Kelvin

La sinistra radicchiale

La corruzione ghibellina di magistratura e polizia

+ La UE come mostro adescatore: la proibizione agli Stati nazionali di presentare argomenti scientifici

+ Giancarlo Caselli e i NO-TAV: il Negativo e il Proibito

Apoptosi della sinistra e magistratofilia

Soft air

La patafisica dei Carabinieri sull’assassinio di Borsellino

+ Aids: negazionisti vs. non-riproducibilisti

+ Dittatura a stampo e medicina

+ Il salasso ieri e oggi. La sinergia tra malattia e terapia

+ Giochi su Galileo Galilei

+ I Brutti affari della Sigma Tau

I mafiosi filantropi e la Lombardia non omertosa

Patologizzazione surrettizia e materiale

+ Nuove P2 e organi interni

+ La generosità del governo Monti e del suo elettorato virtuale verso le multinazionali farmaceutiche

Lo schifo di Stato nella buona e nella cattiva letteratura

+ Lo sfruttamento del bias da sovradiagnosi in oncologia

La misura e il metro

+A nome di chi ancora crede nella sanità?

La richiesta di giustizia

+ La richiesta di buon cibo

La scomparsa dei Calamandrei

+ Lo screening del glaucoma coi paraocchi

+ Voler guarire senza essere malati

+ La riesumazione dell’etica

+ Per una lotta ai contronimi ideologici: la “Prevenzione”

Le magie dell’Esselunga

+ La fallacia esistentiale nel dibattito bioetico sulle staminali

Informazioni riservate su Black bloc e indignati

+ Teenage cancer

La decrescita degli altri

+ I magistrati e gli USA

+ La CIA e l’art. 33 della Costituzione

+ La medicina reaganiana dei DRG

+ Come chiamare la sinistra di potere ?

+ Audit clinici e orrori clinici

+ Sulle regole per la Roche

+ Giuramenti deontologici

+ Le perizie ballistiche

+ Liceità giuridica del battesimo dei neonati

Le tasse come obbligo binario

Istituzioni ibride

+ Salsa cilena all’Esselunga

+ La medicina come rimedio ai limiti della crescita economica

Vogliono  i poliziotti

+ Radiotossicità mafiosa e legale

+ Mafia padana e magistrati

+ Guai ai vinti

+ Sperimentazione animale: uno spoglio etico

Salviamo chi si salva

+ Riflessioni e divagazioni sulla scelta dei nomi

Le ragioni per non votare

Il doppio cielo

La famiglia Ikea

+ I giornalisti e il mal di schiena

I magistrati e l’effetto Bokassa

“Io non m’impiccio coi ragazzi”

Questa volta li facciamo fessi

+ I “Preambula fidei” di San Tommaso e quelli di De Mattei e Carancini

I precedenti di Arrigoni

+ Radiazioni: spauracchi e trappole vere

+ I futures di Santa Lucia

La religione non è una rapina

+ Surrogati della giustizia: la kermesse mediatica

Metterci la faccia

Il negativo e il proibito

La sinistra smagnetizzata

+ Pienza e la nuova Pienza

Giornalisti e mafia a Brescia

Il celibato dei magistrati

+ “Se la canaglia impera, la patria degli onesti è la galera”

Quando è lo stupido che guarda alla luna

Energia solare e take-over della Libia

+ Antimafia e cultura dell’emergenza

Vendola e Pasolini

+ Ndrangheta e privatizzazione della sanità

Antimafiosi

+ La retorica quantitativa

Dove vai se la non-complementarietà non ce l’hai?

I preti sciamani furbi

+ L’obesità energetica

+ Le ballerine e la sala macchine

Italia. 150 anni di conquiste fiat

+ Pescatori di cancro

La misandria dei Simpson

Massoni e legalità

La polizia in competizione coi cittadini

+ Vincitori e vinti nella sanità pugliese

+ Morte cardiaca, CC e magistrati

‘O guerriero

Estremisti e renitenti

+ Meritocrazia e familismo

+ Anche gli psicologi vogliono le spadare

+ Paranoia e ebefrenia

C’è la parola: compradora

+ La pasionaria

Rispetto della Storia nell’azione giudiziaria

+ “Manco con gli occhiali” 

Obbedienza alle regole e obbedienza delle regole

+ Ratio formigoniana

La fallacia delle regole

La mezzastriscia

Antropologicamente diversi ?

Il come e il cosa

+ Il pornografico e l’osceno

+ Reati contro l’economia

L’omertà e la complicità nazionali nelle epurazioni USA

+ La questua delle multinazionali

+ Da quali minacce va protetta la Glaxo

+ Diritto dell’atmosfera

Brescia non solo bombe

La Leonessa

Nobili battaglie e quieto vivere a Brescia nel nov 2010 Rispetto senza amore

+ L’amore come forza antiegualitaria

No l’amore no

+ Opere e omissioni

Lotta alla mafia nell’anno domini 2010: Saviano e Lea Garofalo

+ I magistrati “business friendly” e la mafia come sineddoche tendenziosa

La rivoluzione coi Carabinieri

+ Se voi foste lo scienziato

I professionisti della metamafia

+ Il manganello e la curia

Privacy, sicurezza e panottismo

+ Il ladro e il viandante

Commento agli auguri di Pasqua 2010 del vescovo di Brescia su Youtube

+ Qui tam pro domino rege

+ Mistero leucemia

+ Il PM Nicastro come assessore alla sanità: la non complementarietà tra magistrati e tangentisti

+ La barbarie, la giustizia e la fogna

+ Vendola e il nostos del professore

Semiotica del potere: Via Craxi, Palazzo di giustizia Zanardelli e le  “sedi disagiate”

+ Quando “less is more”. Liste di attesa per le Tac, per i processi, e liste di priorità per il controllo dei cancerogeni in Calabria

+ La magistratura e la separazione dei valori: il caso della “Nave dei veleni”

+ Superperizie e superpoteri

+ Indipendenza della magistratura e pneumatici 

+ La magistratura davanti alle frodi mediche di primo e secondo grado

+ Servizi segreti nella Sanitopoli barese ?

Commento all’articolo “Quanti amici ha Totò Riina” di Giorgio Bocca

Hoaxers e santi

+ Il riduzionismo giudiziario nella frode medica strutturale: il caso del testamento biologico. In appendice: l’azione giudiziaria non euclidea

+ Commento al post “Contro il relativismo etico ed epistemico” del 4 giu 2009

La fagocitosi dell’opposizione

+ Psicoanalisi e budella

+ Contro il relativismo etico ed epistemico

Il relativismo epistemico

Immigrati. La pietà coi numeri e altre forme minori di pietà.

Deuteragonismo di lotta e di governo

+ Il mediatico e l’extramediatico. Il caso delle ghiandole sessuali maschili

Il deuteragonismo

+ I 18 anni di Noemi e la nascita della sanità integrativa

+ La magistratura come cuscinetto

Commento agli auguri di Pasqua 2009 del vescovo di Brescia su Youtube

Il “metodo Genchi” e la riduzione al sintattico nella lotta al principe

La riduzione al sintattico nella lotta al Principe

Parmaliana ha inciampato?

+ Questionario immaginario ai magistrati sul testamento biologico

Sovranità popolare e informazione

+ Roba da chiodi

+ Animalità Razionale

La sindrome di Peppa nei familiari delle vittime

+ Sos cancro nei bambini e sovradiagnosi

Incudine e non martello

Il découpage ideologico del centrosinistra

Gasparri contro l’indottrinamento dei bambini

Calipari: virtù militari e diritto

Pubblicare la lista dei magistrati di CL

Sottoscrizioni per i giornalisti querelati

La sinistra calvinista e il “fair game”

La lama e il manico: la violenza indiretta

Poliziotti e provocatori

La coltivazione della viltà: Giuliani e Bagnaresi

Commento agli auguri di Pasqua 2008 del vescovo di Brescia su Youtube

Come è morto Rino Gaetano

Definizioni calde e definizioni fredde della mafia

“Ogni gruppo pensa che la sua m… non puzza”

L’uso della poesia nella pubblica amministrazione

+ Diplomi di laurea bruciati sul sagrato. Tornano i roghi?

Professor Ratzinger, qual è la definizione di omicidio ?

No Dal Molin ~ Contro la pena di morte o contro l’omicidio?

No Dal Molin ~ Le trombe e le campane

La paglia accanto al fuoco

Commento al topic: La fiction di Raiuno: Tutti i cieli di Rino Gaetano, il Petrolini del rock

Federico Aldrovandi: un altro omicidio senza soggetto?

Commento all’articolo «Casalesi operazione Gomorra» di Gianluca Di Feo

Commento al topic: Storie di ordinario squadrismo

Commento al topic: 27 luglio – cominciamo male

Commento al topic: 17 lug 2007: 20 anni

I rischi della diversità

Commento al topic: Bufala o verità ?

+ Commento al topic: Lui e Cristo

No Dal Molin ~ Il tricolore italiano

No Dal Molin ~ Elezioni: “Pesélo, paghélo, impichélo”

Commento al topic: No Dal Molin ~ Base di Vicenza: in USA nulla è deciso

No Dal Molin ~ Eminenza, Sì o No alla base USA?

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: