Commenti censurati rivolti a persone perbene

1. Commento al post di Adriana Bazzi “Farmaci fuori indicazione quando è giusto rischiare“. Corriere della Sera, 13 nov 2011. In: Sulle regole per la Roche.

2. Commento al post di S. Borsellino “Cosa penso davvero di Ingroia e del suo progetto politico” del 1 febbraio 2013″. In: La fallacia esistenziale nel dibattito bioetico sulle staminali.

3. Risposte ai commenti dell’avv. Muccio. candidato M5S, al post “Roche e Novartis, danni a sistema sanitario per 400 milioni. Istruttoria Antitrust del 15 febbraio 2013: Il grillismo al servizio del capitalismo predatorio

4. Risposta ai commenti dell’attivista 5 stelle Maurizio De Gregorio nel post di B. Collevecchio “Super poliziotti o capi popolo? No grazie, non voto” del 19 febbraio 2013: Il grillismo al servizio del capitalismo predatorio.

5. Commento al post di N. Dalla Chiesa “La ricercatrice in lotta contro la danza più infelice del mondo” del 24 febbraio 2013. In: Gli strani “compagni di letto” di Ingroia

6. Commento al post di A. Giannuli “Gli assenteisti e il pubblico impiego: quando il sindacato sbaglia tutto“. del 3 gennaio 2015. In: Corruzione “qui tam” e sfruttamento . Il mio commento era già stato tolto quando Gianuli ha pubblicato, il 7 gen 2015, un interessante post sulla strage di Charlie Hebdo “La strage di Parigi: cerchiamo di capire di che si tratta”, nel quale incita a battersi per la libertà di espressione, pubblicando le vignette dei giornalisti assassinati.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: